Non esistono cani maleducati ma....

proprietari incivili !!

BON-TON CANINO E ALCUNE REGOLE DEL BUONSENSO....raccogli le cacche del tuo cane

Il Buon SENSO deve sempre rappresentare la prima regola fondamentale. Vi sono alcune norme di buona EDUCAZIONE che sarebbe bene fossero sempre rispettate perché il comportamento maleducato di alcuni va a ripercuotersi su tutti!!

Quindi ricordiamoci che:

  • bisogna SEMPRE RACCOGLIERE i bisogni fisiologici del vostro amico, perché l’educazione del vostro cane verrà giudicata soprattutto per come vi comportate VOI!!
  • NON LASCIATELO MAI SOLO O INCUSTODITO, perché in vostra assenza potrebbe farsi male o combinare dei guai seri a qualcuno o qualcosa!
  • Consigliata la pettorina, che vi da più controllo sul cane (ma presto in uno dei nostri approfondimenti analizzeremo la differenza tra pettorina e collare).  Indispensabile la MEDAGLIETTA di riconoscimento e il guinzaglio, non più lungo di un metro e mezzo, nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico.
  • Tenete il vostro cane ancora più vicino a voi, soprattutto nel traffico e tra la gente dove i RUMORI IMPROVVISI POSSONO SPAVENTARLO.
  • EVITATE RISCHI INUTILI! Assicurate sempre una distanza di sicurezza tra il vostro amico e gli altri, soprattutto con i BAMBINI… anche gli animali più buoni e tranquilli a volte sono imprevedibili! (anche i bambini lo sono!!!!). Basta un po’ di BUONSENSO per evitare contatti “a rischio” .
  • Necessario avere sempre con sé una museruola (rigida o morbida) se esiste il rischio che il vostro cane possa mordere o abbia la tendenza a farlo.
  • Il RISPETTO è alla base di tutto! Purtroppo non a tutti piacciono gli animali e sono tanti quelli che ne hanno paura. Cerchiamo quindi di rispettare tutti se vogliamo a nostra volta essere rispettati!
  • Se il vostro cane scappa al parco, non correre mai nel senso dove va il cane, ma andare nel senso opposto, in questo modo si attira l’attenzione su di noi.
  • Se si incontra un cane mai incontrato prima durante il percorso è meglio evitare di fermarsi per i salutini.
  • Non dimentichiamo che alcuni cani, da cuccioli, potrebbero aver avuto poche esperienze di saluto al guinzaglio e quindi si mettono subito sulla DIFENSIVA quando incontrano cani nuovi.
  • Se i cani si sono incontrati in precedenza, lasciateli liberi di salutarsi e annusarsi.
  • Attenzione a quando incontrate un CANE GUIDA per non vedenti: se in linea generale un cane guida non si disturba per strada – ricordatevi che sta lavorando! – e se proprio lo si vuole accarezzare si deve chiedere il permesso al padrone, questo vale ancora di più se siete a passeggio con il vostro cane.  
  • È bene tenere gli occhi ben aperti quando il nostro cane annusa il popò di un altro cane o quando si lascia annusare il suo: benché sia un atteggiamento normalissimo tra cani, é il loro modo di conoscersi, bisogna essere attenti a INTERVENIRE SUBITO per evitare problemi.
  • GIOCATE E STIMOLATE il vostro cane durante la passeggiata: in questo modo voi sarete interessanti per lui che, così, vi ubbidirà di più ed eviterà di andare a cercare altre distrazioni mentre siete in giro.
  • Ogni cane ha uno SPAZIO VITALE, un po’ come la distanza di sicurezza tra automobili: fate in modo che quello del vostro cane non venga invaso e, naturalmente, fate attenzione a non invadere quello degli altri cani.
  • Lo spazio vitale è di fondamentale importanza se incontrate un cane che ha sul guinzaglio un fiocchetto giallo, significa hanno bisogno di più spazio vitale, sia per motivi caratteriali che per motivi di salute.
  • Evitate nella maniera più assoluta quei proprietari che vi corrono incontro dicendo che il loro cane vuole salutare il vostro e magari lo strattona per farlo socializzare con il vostro: se il cane non è interessato all’APPROCCIO, meglio evitare.
  • Non lasciate mai sciolto il vostro cane se non nelle aree appositamente studiate. Il vostro cane sarà anche buono, il migliore del mondo… ma va tenuto al guinzaglio per evitare problemi a sé, a voi, agli altri cani e agli altri esseri umani che si trovano nei dintorni. Non dimenticate che la RESPONSABILITA' CIVILE di quello che combina il vostro amico a quattro zampe.. è la vostra!

AREA DI SGAMBAMENTO:area di sgambamento cani stai attento al tuo cane

Una volta libero negli spazi idonei, fatelo correre e giocare, sempre tenendolo sott’occhio e richiamandolo regolarmente, in modo che senta la vostra presenza e si fidi; questo é un momento di vita insieme, spesso l’unico della giornata, deve quindi essere vissuto INSIEME! Quindi dimenticatevi per una volta telefono, giornale, sms.. Va sottolineato il fatto che se gli umani conduttori di cani, fossero un po’ più ATTENTI (in alcuni casi, semplicemente “più INFORMATI”), gli incidenti sicuramente si ridurrebbero di numero e molti meno cani ne uscirebbero feriti o comunque scioccati o traumatizzati.

  • EVITATE di lanciare palline, frisbee ed altri giochini: si dice che “il primo lancio é un gioco, il secondo é POSSESSIVITA' e il terzo é AGGRESSIVITA' ”. Succede anche tra cani che si conoscono benissimo, che vivono insieme, figuratevi a cosa può succedere se si lancia una pallina in mezzo a cani che non si conoscono e tra i quali non esistono ancora regole né gerarchie! Il gioco con il cane deve sempre essere interattivo cane-e-umano insieme e a distanza ravvicinata.
  • NON tenete il vostro cane legato in mezzo a tanti cani liberi, oltre a stressarsi molto, non avendo possibilità di conoscere gli altri non saprà mai se potrà fidarsi di loro, oltretutto con la consapevolezza di “non poter scappare”... e sarà molto probabile che litigherà con il primo che gli si avvicina! non prendete in braccio il vostro cane alla presenza di altri cani
  • nell’area cani NON si prendono IN BRACCIO i cani piccoli per “proteggerli” da quelli più grandi perché non farete altro che preoccuparlo a dismisura oppure farlo diventare più arrogante e aggressivo. Inoltre non farete altro che stimolare la curiosità dei cani più grandi che vi salteranno addosso oppure di stimolare il loro impulso predatorio di cui potreste farne voi le spese.
  • se sono presenti cani SCONOSCIUTI e di grande taglia, di cui non vi fidate, aspettate che siano usciti e poi entrate voi... anche il vostro junior ha voglia di correre e saltare, non vuole stare sempre in braccio a voi!
  • nell’area cani NON SI MANGIA e tantomeno si allungano bocconcini ai cani presenti.
  • L’area cani NON é un’area bambini, ognuno deve avere gli spazi suoi. Per giocare ci sono altri momenti e altri spazi!!
  • EVITATE nella maniera più assoluta di portare la vostra cagnolina nell’area cani se é in CALORE e per finire... visto che la stupidità é di questo mondo.... l’area cani non é il luogo idoneo per “far accoppiare i propri cani” !!

COME "NON SALUTARE" UN CANE che non ti conosce:

Molte persone si comportano così senza rendersi conto che stressano il cane e .... rischiano una brutta reazione di difesa!! PER FAVORE... RISPETTALO !! Prima regola in assoluto, é quella di chiedere al proprietario se lo puoi salutare, poi.....

come non salutare un cane che non ti conosce con gridare in faccia al cane non stringere un cane che non conosci
non fissare negli occhi un cane che non conosci non strillare in faccia al cane che non conosci non invadere lo spazio del cane che non conosci

Fare queste cose ad un cane che non ti conosce é come se un perfetto sconosciuto ti salutasse strillando con grandi abbracci e baci, in ascensore!!! Questo non ti infastidirebbe? E non avresti tutto il diritto di difenderti? ...............(pensaci!!)......... e un'altra cosa importante, evitate di strillare con quella voce in falsetto, i cani non sono né sordi né imbecilli!!!

IL MODO GIUSTO

lasciati odorare da un cane che incontri per la prima volta
accarezza sul fianco un cane che non conosci
evitate il contatto visivo accarezza un cane che non conosci sulla schiena mai in testa