Il Parco-Canile Comunale di Recanati (MC) con i suoi 10 ettari di terreno, é stato costruito nel 2003 in Contrada Montefiore di Recanati.

LA NOSTRA STRUTTURA

struttura canile di recanatiLa parte del Parco di Montefiore-Recanati destinata al Canile comprende nr. 43 di box totali suddivisi in due blocchi principali da nr.14 box. Ci sono inoltre delle strutture più piccole da 3 e 5 box dove vengono ospitati i cani con problemi comportamentali. C’è poi la struttura principale, suddivista in ufficio, locale per la preparazione dei pasti, deposito mangimi, infermeria e bagno. C'é poi la casetta-Jolly canile comunale di recanati la nostra strutturacon i suoi svariati utilizzi. Oltre alle diverse aree di sgambamento, c’è anche uno spazio “neutro” utilizzato per la socializzazione dei cani di proprietà che conoscono per la prima volta quello che forse diventerà, andando a buon fine l’adozione, il suo compagno di vita e di giochi. Non dimentichiamo il campo-attività, spazio utilizzato dai volontari-educatori per interagire con i cani. I box dispongono di una parte la struttura del parco canile comunale di recanati montefiorechiusa e riparata, all’interno della quale vengono predisposte pedane rialzate, cucce con coperte calde secondo la stagione e le esigenze particolari di ogni cane; alcuni box sono inoltre dotati di sistemi di riscaldamento per i cani più anziani o con problemi di salute.

 

ADOZIONI IN CRESCITA...

Gli sforzi dei volontari, che si sono susseguiti in questi anni, nel promuovere le adozioni continuano a dare buoni risultati, riducendo il numero iniziale dei trovatelli. Nel 2016 ben 30 cani hanno trovato una nuova famiglia contro i 26 del 2015 e i 33 del biennio 2013 / 2014. Attualmente sono ospitati nr. 59 cani.

DA DOVE ARRIVANO I CANI

Il Canile-Sanitario di Civitanova, fornisce il servizio di accalappiamento e custodia dei cani vaganti sul territorio dei comuni convenzionati. Il Reparto sanitario accoglie tutti i cani rinvenuti sul territorio, sia quelli identificati, in attesa di essere restituiti ai proprietari, sia quelli di cui non è possibile individuare il proprietario, per il periodo di osservazione previsto dalla legge. Trascorso il periodo di osservazione sanitaria, dopo essere stati sottoposti a visita veterinaria, effettuati i test per la filariosi e la leishmania, e le vaccinazioni di base, i cani per i quali non è stato rintracciato il proprietario entrano nel nostro Canile, dove i visitatori possono incontrarli ed eventualmente adottarli.

COMUNI CONVENZIONATI

Cani catturati sul territorio e provenienti dal sanitario di Civitanova Marche per i comuni di Recanati, Porto-Recanati e Montelupone.

PICCOLA CURIOSITA':

Canile di Recanati creato nel 2003Nel corso degli anni, il Comune di Recanati organizza in collaborazione con gli Ircer e l'Associazione Adev, l'iniziativa "Ti affido un albero" , festa dell'ambiente e della natura, dove viene piantato un albero per ogni bambino nato nel comune Leopardiano. Lo scopo dell'iniziativa é di sensibilizzare le famiglie e i giovani verso i temi ambientali e nello stesso tempo, rendere ti affido un albero iniziativa del Comune di Recanati presso il Canilesempre più ricco di verde il parco dove sorge il Canile. Grazie alle piantumazioni, la zona intorno al canile si é trasformata in poco tempo, in un meraviglioso spazio verde.